Sassuolo – Acqua&Sapone

Palestra Consolata

Sassuolo

3
vittoria
1
sconfitta
Palafonte

Acqua&Sapone

Serie A2 Novembre 29, 2020 - 5:00 pm
Palestra Consolata

Risultati

Team1234T
Sassuolo252522253
Acqua&Sapone172225211

Riepilogo

Le Wolves inciampano nella trasferta a Sassuolo.
Al Pala Consolata, l’Acqua & Sapone Roma Volley Club cede per 3-1 (25-17; 25-22; 25-22; 25-21) alla formazione della Green Warriors Sassuolo. Le Wolves, ancora in vetta alla classifica del Girone Ovest con 18 punti, tornano nella capitale con l’idea di far tesoro degli errori commessi sul campo emiliano, tornando da domani in palestra in vista della sfida di sabato 5 dicembre contro Mondovì.
1° set Il primo set corre via rapido. Sassuolo dopo 10 minuti di gioco comanda per 18-10, complici gli attacchi ficcanti dell’opposto Antropova e delle due bande neroverdi e i troppi errori delle capitoline. Roma prova, ma senza riuscirci, a rientrare, ma le padrone di casa, con Salinas, chiudono la pratica con un ace al servizio (25-17). Le romane sono già con la testa al set successivo.
2° set Guiducci inizia la frazione con un ottimo servizio in battuta che schizza sugli avambracci modenesi, ma prima Antropova da seconda linea e poi Salinas a muro su Papa riportano Sassuolo in vantaggio (2-1). Veloci i cambi di palla in questo inizio di secondo set che vedono i due opposti avversari sbracciare dalle rispettive seconde linee: prima Adelusi (3-3) e poi Antropova che risponde a tono (3-4). Consoli, titolare per la prima volta in stagione, dice la sua con il muro del 5-6 e, a seguire, il mani-out di Papa rincara la dose e riporta la gara in equilibrio (6-6). Le giocatrici di coach Barbolini proseguono con un ritmo altissimo grazie alla fast potente di Civitico che segna l’8-8. Papa risponde con una bomba da posto quattro e ottiene il sorpasso (8-9). Qualche errore di troppo da parte di Roma concede il +1 a Sassuolo che si fa forte della lucidità di tutto il sestetto, dalla distribuzione della regista Spinello alla schiacciatrice Dhimtriadhi che in parallela segna il 14-13. Coach Cristofani inverte le diagonali in campo per cercare il giusto equilibrio: entrano Diop e Purashaj. Sassuolo mura l’avanzata giallorossa e segna il 19-16. La distanza si riduce grazie a Papa che prima trova l’angolo (20-17) e poi un ace (20-18). Un grande scambio vede Adelusi protagonista: dopo tre potenti attacchi sfodera quello che vale il punto (21-19). “Roma ritorna prepotentemente nel set” e si porta a -1 (22-21). Busolini, la ex RVC, dice la sua (23-21), ma subito dopo Arciprete riceve alla perfezione e poi col goniometro cerca e trova l’angolo (23-22). Primo match point per Sassuolo (24-22): Antropova attacca lungo e trova la linea di fondo campo (25-22).
3° set Roma entra subito in partita, ma Sassuolo annulla ogni tentativo di rivalsa: Antropova segna il 6-6. Tanti gli errori di Roma che Falcone e compagne sfruttano a proprio vantaggio segnando sul tabellone 13-10. Spirito e la seconda linea provano a tenere, ma capitan Dhimtriadhi non fa sconti a nessuno (15-12). Roma ritrova una parvenza di continuità con Adelusi che scaraventa un attacco sui 4 metri (17-14) e poi un mani out (18-15). Ancora l’opposto giallorosso trasforma in punto ogni attacco e firma il sorpasso (18-19). Antropova alza il braccio e picchia forte riportando il set in equilibrio (19-19). Consoli ferma due volte a muro Sassuolo e porta le sue a 25-22. Roma ora spera.

4° set La quarta frazione si apre con una inizione di energia di Sassuolo che si porta in testa per 4-1. Ma Papa, non in perfette condizioni fisiche, non ci sta e firma con potenza il 7-5. Prima il blackout delle romane poi Salinas in attacco e la palla va a Sassuolo (10-6). Cristofani si gioca subito il secondo time-out per richiamare le sue giocatrici che non riescono a giocare il loro gioco. E sembra aver funzionato: il tabellone torna a segnare la parità 10-10. Entra Giugovaz in battuta e Rebora ritrova il suo fondamentale a muro (12-13). Sul tabellone torna la parità (14-14). E poi ancora (16-16). Splendita prestazione offensiva di Dhimtriadhi che in attacco supera le romane: 17-16. Papa va a segno nel momento più importante 19-18, ma Antropova non lascia spazio a nessuno e riporta le sue a +2 (20-18). Le neroverdi spingono l’acceleratore e su due errori consecutivi di Adelusi, comunque la migliore in campo per l’Acqua & Sapone, vincono anche il quarto parziale (25-21) e si aggiudicano la partita.

Green Warriors Sassuolo – Acqua & Sapone Roma Volley Club 3-1 (25-17; 25-22; 22-25; 25-21)

GREEN WARRIORS SASSUOLO: Busolini 8, Spinello 1, Civitico 7, Antropova 24, Dhimitriadhi 15, Falcone (L), Pasquino, Salinas 14. Non entrate: Pelloni (L), Magazza, Taje’, Aliata, Ariss, Zojzi All. Barbolini.

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Anna Adelusi 23, Guiducci Gaia 3, Papa Valeria 13, Arciprete Alessia 10, Cogliandro Asia, Rebora Sofia 4, Diop Bintu 1, Spirito Ilaria (L), Purashaj Roberta, Consoli Claudia 9, Giugovaz Linda. Non entrate: Bucci Giulia (L) All. Cristofani 

Campo

Palestra Consolata
Piazza Dei Martiri Partigiani, 42 41049 Sassuolo (MO)

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie.

Chiudi