Perugia – Acqua&Sapone

Pala Barton

Perugia

3
vittoria
0
sconfitta
Palazzo dello Sport

Acqua&Sapone

Serie A1 Ottobre 24, 2021 - 5:00 pm
Pala Barton

Risultati

Team123T
Perugia2526253
Acqua&Sapone1924220

Riepilogo

Trasferta amara per l’Acqua & Sapone Roma Volley Club che al Pala Barton di Perugia non riesce ad arginare la fame di punti di Bongaerts e compagne che con l’ottima prestazione dell’MVP Guerra (11 punti) si portano a casa i primi tre punti della stagione. Se nell’avvio di ogni set Roma dava l’impressione di guidare la disputa, non si è potuto dire lo stesso per il resto delle singole frazioni in cui la squadra di coach Cristofani ha saputo limitare gli errori e alzare il livello.

Al lavoro della settimana, farà seguito la sfida casalinga contro il Bisonte Firenze di Bellano.

1° SET Cristofani sceglie Bongaerts-Diouf sulla diagonale principale, le schiacciatrici Havelkova e Guerra, al centro Melandri e Bauer, il libero è Sirresi. Risponde Saja con Bugg alla regia opposta a Klimets, Stigrot e Pamio in banda, Trnkova e Cecconello centrali e Venturi libero.

Il primo punto è messo a segno da Roma col muro di Klimets e Cecconello. Il gioco continua con le Wolves sempre in testa grazie a un’ottima prestazione di squadra: al muro ben piazzato dei centrali si aggiunge la forza di Pamio che tira a tutto braccio scrivendo il +2 (5-7). Perugia tiene botta e rimane alle spalle delle avversarie fino all’aggancio sul 9-9. Saja ferma tutto. Da quel momento, i due muri consecutivi delle perugine e l’allungo di Diouf (11-9) impensieriscono la panchina romana e impostano la rincorsa. Le padrone di casa, sempre avanti di tre lunghezze (18-15, 19-16, 20-17) si prendono quella decisiva con la fast di Bauer (25-19).

2° SET Anche nell’avvio di seconda frazione, è sempre Roma a dare qualcosa in più con le mani di Trnkova’ che trovano tre muri consecutivi e il +3 (2-5). Dal canto suo Perugia può solo che rosicchiare punti importanti, sfruttando il doppio cambio delle ex Wolves, Guiducci e Diop, e poi qualche imprecisione delle capitoline (12-12). Come nel primo set, il sorpasso c’è sul 14-13 e la guida passa nelle mani delle padrone di casa. È Decortes che dalla fascia destra del campo tenta il tutto per tutto, ridando a Roma il vantaggio desiderato (15-20). Ma Entra Melli e mette un tassello importante per riportarsi in carreggiata: la seguono le compagne che con Nwakalor dai nove metri trovano la parità (21-21). Le due contendenti procedono appaiate fino a che Melli non ha la meglio, trovando il mani-out e il secondo set (26-24).

3° SET Al rientro in campo Perugia si dimostra ancora carica e sale subito a 5-2. Le Wolves faticano a rosicchiare la distanza e con troppi errori, sul 9-5, coach Saja chiama il primo time-out. Sul raddoppio (12-6), le giallorosse provano a recuperare, ma i muri di Trnkova’ non bastano a contenere l’offensiva delle padrone di casa (16-11). Dalle bordate delle azioni precedenti ora è il pallonetto il fondamentale utilizzato dalle schiacciatrici per andare a segno: Stigrot ne fa tesoro e dai nove metri accorcia le distanze (17-15). Le Wolves, con Klimets di nuovo in campo, danno tutto e trovano la parità sul 18-18, costringendo Cristofani a chiamare una pausa. Si torna in campo e il sorpasso lo ottiene Roma dopo un’azione al cardiopalma (18-20). Il ritmo si fa sempre più intenso ed è proprio Roma ad allentare la presa su Perugia che si prende tutto e col muro di Nwakalor il terzo set (25-22) e anche la prima vittoria stagionale per tre set a zero.

La centrale dell’Acqua & Sapone Agnese Cecconello commenta così la sfida:

Non è stata una bella partita. Per noi è ancora dura riprenderci dalla sconfitta infrasettimanale contro Casalmaggiore, ma dobbiamo farlo, e pure in fretta, tornando a lavorare duramente in palestra perché queste sono delle partite importanti e abbiamo perso delle occasioni. Sicuramente non dovrà mai più succedere. C’è tanta voglia di fare bene oltre che l’onore di indossare questi colori. Però questo non basta, bisogna lavorare per cercare l’alchimia giusta e la forza per reagire a queste sconfitte e farlo a testa alta lavorando duro ogni giorno.”

BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB 3-0 (25-19, 26-24, 25-22)

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Trnkovà 14, Bugg 4, Cecconello 5, Venturi (L), Stigrot 9, Papa 1, Pamio 4, Klimets 9, Arciprete, Rebora, Decortes 3. N.e: Avenia, Bucci (L). All. Stefano Saja

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Havelkova 11, Melandri 5, Diouf 14, Melli 4, Bauer 4, Bongaerts 1, Sirressi (L), Diop 1, Nwakalor 4, Guiducci, Guerra 11. Non entrate: Scarabottini (L), Rumori, Provaroni. Allenatore Cristofani.

Campo

Pala Barton
Località Pian di Massiano, 06125 Perugia PG

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie.

Chiudi