Novara – Acqua&Sapone

Pala Igor Gorgonzola

Novara

3
vittoria
0
sconfitta
Palazzo dello Sport

Acqua&Sapone

Serie A1 Novembre 21, 2021 - 5:00 pm
Pala Igor Gorgonzola

Risultati

Team123T
Novara2525253
Acqua&Sapone2322180

Riepilogo

Non è bastata la resistenza delle capitoline per impedire a Novara di continuare la scia positiva di vittorie e portarsi a casa anche la gara dell’ottavo turno stagionale in tre set, con cui sale così a quota 20 punti. Nelle prime due frazioni, Roma ha giocato testa a testa con un’avversaria caratterizzata da un gioco rapido e ostico da contenere in difesa, peccando però nel conquistare i break piú importanti. La squadra di Lavarini, sia da prima che da seconda linea, ha dimostrato il suo grande livello, trovando nell’esperienza di Bosetti, nelle sbracciate di Karakurt, migliore realizzatrice della formazione piemontese con 18 punti, e nella grinta di Chirichella, MVP della gara, la giusta dose di energia per fare sua la partita. Fra le romane, grande performance delle centrali Trnkova’ e Cecconello, rispettivamente autrici di 12 e 6 punti.

Al di là del risultato finale, quello dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club è un ottimo segnale di crescita, che dimostra quanto l’obiettivo salvezza possa essere una meta raggiungibile. La posta in gioco salirà sicuramente nel prossimo match casalingo contro la squadra bergamasca, in cui le due contendenti scenderanno in campo per giocarsi punti pesanti per la classifica.

Lavarini in campo con Hancock in cabina di regia opposta a Karakurt, Daalderop e Bosetti le schiacciatrici, al centro Chirichella e Washington, Fersino il libero.Stefano Saja schiera Bugg nella diagonale principale insieme a Klimets, Stigrot e Pamio le schiacciatrici, Cecconello e Trnkova centrali e Venturi libero.

 

1° SET Le prime azioni vedono avanti Novara con Hancock che dirige una strategia offensiva ficcante (4-2). In risposta, Roma mette in scena un’operazione di contenimento: prima il mancino di Klimets, poi il muro di Cecconello firmano la parità (8-8). Da quel momento, le due squadre procedono appaiate con un gioco di grande qualità: dal 12-12 fino al 22-22 messo a segno da Stigrot. Novara si fa trovare sempre preparata e risulta più cinica nell’allungo finale: Karakurt, terminale di attacco fondamentale nell’annullare i vantaggi delle capitoline, mura e chiude il primo parziale (25-23).

2° SET In campo gli stessi sestetti della frazione precedente. È un testa a testa vivace quello che vede le due squadre inseguirsi con giocate vincenti soprattutto nei ripetuti duelli fra le due centrali avversarie (4-4). La correlazione muro-difesa di Roma e la distribuzione di Bugg contengono con tenacia la forza delle padrone di casa, che però verso la metà del set sono brave a cambiare gioco, effettuando il sorpasso con la fast di Washington (15-12). È Saja a fermare il gioco. Al rientro in campo, c’è il capitano Stigrot a tentare di ricucire lo strappo, ma nemmeno l’inserimento di Papa si rivela determinante per la ripresa delle Wolves. È ancora una volta l’opposta Karakurt a chiudere i conti (25-22) in lungo linea, assegnando a Novara anche la seconda frazione.

3° SET Cambia il set, ma non le interpreti. Il muro di Pamio su Karakurt motiva tutto il sestetto romano che si fa grande con un allungo da manuale (6-10, 8-12) fino a che il centrale azzurro Bonifacio diventa la spina nel fianco di Roma, annullando una splendida azione difensiva di Venturi (10-13). Da quel momento, Roma manca di concretezza. Novara impatta, corre e sorpassa con Daalderop e Chirichella sugli scudi (17-16). Roma ha quindi il compito di rientrare nel punteggio, ma fatica a trovare il giusto equilibrio. Bosetti annulla ogni tentativo firmando il punto del 25-18 e consegnando a Novara il parziale e la settima vittoria stagionale.

Stefano Saja, coach dell’Acqua e Sapone Roma Volley Club:

Del match di oggi forse l’unico vero rammarico ci può essere per il finale del terzo set, in cui abbiamo fatto meno bene quello che avevamo preparato. Il primo parziale lo abbiamo approcciato sicuramente bene e ci è mancato pochissimo per portarlo a casa, nel secondo siamo comunque rimaste sempre in gioco. Non era facile, Novara è una squadra fortissima e direi che c’è tanto di buono da cui ripartire: siamo sulla strada giusta”.

IGOR GORGONZOLA NOVARA – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB 3-0 (25-23; 25-22; 25-18)

Igor Gorgonzola Novara:, Herbots, Montibeller, Battistoni, Fersino (L), Bosetti 10 , Chirichella 11, Hancock 2, Washington 7, Bonifacio 2, D’Odorico, Daalderop 7, Karakurt 18, Ne Imperiali (L), Costantini. All. Lavarini
ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Trnkovà 12, Bugg 1, Cecconello 6, Venturi (L), Stigrot 8, Pamio 6, Klimets 11, Papa 1, Rebora, Avenia, Decortes. Ne Arciprete, Bucci (L), All. Stefano Saja

Campo

Pala Igor Gorgonzola
P.le Dello Sport Olimpico, 2 - C.so Trieste

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie.

Chiudi