Macerata – Acqua&Sapone

Fontescodella

Macerata

3
vittoria
1
sconfitta
Palafonte

Acqua&Sapone

Poll Promozione A2 Marzo 21, 2021 - 5:00 pm
Fontescodella

Risultati

Team1234T
Macerata262520253
Acqua&Sapone241425131

Riepilogo

Macerata rallenta la corsa dell’Acqua & Sapone.

L’Acqua & Sapone non ha saputo contenere lo strapotere della CBF Balducci HR Macerata che nell’anticipo della quinta giornata di pool promozione ha firmato la sua tredicesima vittoria consecutiva per 3 set a 1 (26-24; 25-14; 20-25; 25-13).

Coach Paniconi conferma la diagonale Peretti-Renieri, le schiacciatrici sono Lipska e Pomili, al centro la coppia Mancini-Martinelli e Bisconti libero. Il tecnico capitolino Cristofani schiera alla regia Guiducci opposta a Decortes, Adelusi ed Arciprete in banda, Cogliandro e Rebora al centro e Spirito nel ruolo di libero.

1° SET L’avvio del match è equilibrato con Decortes che nella metà campo giallo-rossa scorre il parziale fino a firmare l’8-5. Poco dopo il braccio di Lipska riporta lo scontro sul filo della parità (9-9). Tuttavia Macerata allenta presto l’azione di contenimento sull’avanzata capitolina con un errore di Martinelli al centro (12-15) che costringe coach Paniconi a chiamare il primo time out. Al rientro in campo le cose cambiano. Un’accelerata delle padrone di casa consente a Peretti e compagne di raggiungere di nuovo la parità (15-15) e raggiungere il primo vantaggio sul 18-17. Decortes continua ad essere una sentenza da posto due (19-19). Entra la coppia Purashaj-Diop, ma non contiene l’aggressività delle padrone di casa che con Lipska in prima linea ritrovano il +2 (22-20). Diop col mancino riaccorcia le distanze e annulla il primo set ball (24-22). Adelusi mura il secondo (24-23) e la partita resta aperta. Renieri riaccende i toni (25-24) e subito dopo è Macerata che col braccio di Lipska trova la conquista del primo set (26-24).

2° SET Nel set successivo è il centrale “romano” Rebora a trovare il primo punto del set. Una serie di scambi intensi riportano la situazione in equilibrio (2-2). Renieri affonda nella difesa romana e trova il primo vantaggio del +1 (3-2). Macerata con Renieri, favorita da qualche errore di troppo delle romane, conquista il +5 (9-4). A rincarare la dose, Mancini dal centro che diluisce il vantaggio (11-5). Una debole reazione arriva con Rebora al servizio (13-8), ma un errore di Decortes riporta la palla nel campo avversario. Papa infrange il muro di Macerata, tuttavia Bisconti si fa trovare sempre pronta e permette alle sue di ricostruire un gioco aggressivo in attacco. Arciprete, rientrata dopo un lungo periodo di stop causato da un problema alla caviglia, prova a contenere Macerata che però allunga viaggiando a +7 (17-10). Lipska continua a menare forte anche dai nove metri (18-10). coadiuvata da Maruotti che in banda porta le maceratesi a +11(22-11). La distanza si fa pesante. Con Diop, Roma prova a rispondere ma deve ormai guardare al set successivo perché Macerata chiude sul 25-14.

3° SET Roma tenta tutto sin dalle battute iniziali e dopo alcune prodezze di Papa e compagne conquista la prima distanza importante (5-8). Anche Decortes, dopo un secondo set poco inciviso, torna a cecchinare le avversarie (8-11). Qualche errore di troppo nella metà campo maceratese consente all’Acqua & Sapone di ricompattarsi e allestire la fuga (8-12). Renieri dalla seconda linea scaraventa una diagonale potente (9-12). Guida Roma a +4 (12-16), ma le padrone di casa sono proprio lì dietro con la potenza combinata di Martinelli e Lipska. Mancini manda out e Roma si prende il suo spazio (13-18) e con Diop la distanza raggiunge quota 15-19. Lipska non prende bene le misure e concede il +5 (15-20) alle ospiti. Bucci e Spirito difendono con le unghie e con i denti la seconda linea romana: Arciprete si trova così nelle condizioni di avere la meglio nella contesa a muro su Peretti (16-21). L’ace di Rebora riapre le danze: il primo set-ball è di Roma (17-24). Renieri annulla la fast di Cogliandro e porta avanti il parziale (18-24). Macerata lotta duramente, ma il set è delle giallo-rosse con Guiducci che firma di seconda intenzione il punteggio di 20-25.

4° SET La forza di Lipska è la spina nel fianco di Roma (5-2). Guiducci prova con Decortes a riaccorciare le distanze (10-6) ma fatica ad arginare il gioco scaltro e insidioso delle padrone di casa che trovano negli avambracci di Bisconti e nel braccio di Lipska gli strumenti per correre via e viaggiare con un distacco di +9 (18-9). Una pallonetto intelligente di Cogliandro porta in doppia cifra le sue (10-18) e manda Decortes dai nove metri: Lispka riceve e in attacco la scaraventa forte sulle dita del muro capitolino (10-19).
Anche Pomili va a referto e assegna il primo set point (24-13): Roma ci prova ma a muro, Macerata annulla Decortes e va a conquistare il set (25-13) e la tredicesima vittoria consecutiva.

CBF BALDUCCI HR MACERATA – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB 3-1 (26-24; 25-14; 20-25; 25-13).

CBF BALDUCCI HR MACERATA: Pomili 6, Mancini 11, Peretti 6, Lipska 24, Martinelli 9, Renieri 21, Bisconti (L), Maruotti 3, Giubilato, Sopranzetti (L), Galletti. Non entrate: Rita, Pirro. All. Paniconi.

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Arciprete 4, Cogliandro 7, Guiducci 2, Adelusi 5, Rebora 9, Decortes 16, Spirito (L), Papa 6, Diop 5, Purashaj, Bucci. Non entrate: Valerio, Consoli, Giugovaz. All. Cristofani.

Campo

Fontescodella
62100 Macerata MC

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie.

Chiudi