Acqua&Sapone – Cuneo

Palazzo dello Sport

Acqua&Sapone

2
sconfitta
3
vittoria
Palazzo Dello Sport Cuneo

Cuneo

Serie A1 Marzo 2, 2022 - 7:30 pm
Palazzo dello Sport

Risultati

Team12345T
Acqua&Sapone21262517142
Cuneo25242225163

Riepilogo

È con una vittoria al tie-break, che la Bosca S. Bernardo Cuneo va ad aggiungere altri punti preziosi al suo bottino con cui mettersi all’inseguimento delle big (2-3 21-25; 26-24; 25-22; 17-25; 14-16). Come da pronostico, il match ha visto in campo due squadre motivate a dare il meglio di sé. Lo hanno dimostrato l’alto tasso di azioni difensive in entrambe le metà campo e una potenza sopra le righe in attacco. Ad avere la meglio in questa lunga ed intensa contesa, durata 2 ore e 16 minuti di gioco e con numerosi cambi di direzione, è stata una Cuneo più tenace: nel primo set l’Acqua & Sapone non è riuscita a tenere banco a un ottimo gioco allestito da Signorile e compagne, nei successivi due ha conquistato fiducia e morale imponendosi nei momenti più critici, per cedere lentamente il passo alla formazione di Pistola più concreta ed energica sul filo di lana. Complice della bella vittoria, la prestazione di Degradi, eletta MVP della gara con 11 punti, e una reazione corale del sestetto piemontese abile in tutti i fondamentali. Non è bastata la buona performance delle capitoline e i 65 punti totali messi a segno da Klimets, Trnkova e Stigrot per ribaltare l’inerzia della disputa e portare a casa più punti possibili.
Le capitoline raccolgono quante più indicazioni possibili per prepararsi, mentalmente e fisicamente, alla partita contro Bergamo in programma domenica 6 marzo, che mette in palio punti preziosi in ottica salvezza per entrambe le formazioni.

1° SET Coach Mafrici sceglie il sestetto tipo con Bugg opposta a Klimets sulla diagonale principale, Arciprete e Stigrot, Trnkova e Cecconello al centro e Venturi è libero. Pistola risponde con Signorile e Gicquel in diagonale, Kuznetsova e Jasper in banda, Squarcini e Stufi al centro, Spirito libero. L’avvio di set procede in equilibrio con entrambe le registe ad allestire un gioco rapido al centro: è Cuneo a mettere per prima la testa avanti con una Jasper in grande spolvero (4-7). Risponde Roma con i muri di Trnkova e poi con il mancino di Klimets forte a ristabilire la parità (10-10). Dalle azioni dilungate emerge l’ottima prestazione difensiva delle piemontesi guidate nel fondamentale da Spirito: le capitoline commettono qualche fallo di troppo a muro e le avversarie ne approfittano trainate dai forti attacchi di Kuznetsova (18-22). I tre set point annullati non bastano alle capitoline per riportarsi in gara ed è ancora la schiacciatrice cuneese a chiudere la prima frazione (21-25).

2° SET Stessi sestetti in campo con Roma determinata a prendere sin da subito il largo (3-0). Signorile approfitta di un’ottima correlazione muro-difesa che consente a tutto il suo sestetto di costruire un efficace contrattacco: Gicquel non fa sconti in attacco e va a firmare il +3 (10-13). La coppia Stigrot-Trnkova va a segno dalla prima linea e il rigore di Cecconello mette un importante punto a referto (14-15). Roma ci prova con determinazione e ricuce lo strappo (19-22). Degradi sembra dettare i ritmi fino a quando la musica cambia. Come nel set precedente, sul 21-24, le Wolves si giocano tutto annullando un set-point dopo l’altro: il turno al servizio di Klimets ribalta così l’inerzia della gara e firma il sorpasso, prima che un’azione al cardiopalma e il muro di Trnkova assegnino a Roma la conquista della frazione (26-24).

3° SET Confermate le interpreti del set precedente, il gioco continua con la stessa intensità della fine del set precedente (6-7). Stigrot sale subito in cattedra: da posto due e poi dai nove metri si prende due lunghezze fondamentali per riagganciare le avversarie (9-12). Klimets a firmare il riaggancio (14-14). Jasper e compagne tengono banco alla reazione delle capitoline e la contesa si infiamma sul 21-19: le difese di Venturi finiscono col muro di Trnkova e le romane si prendono il primo set point (24-21): Cuneo segna, ma è ancora una Roma coriacea ad avere la meglio con un’azione difensiva in crescendo e grande solidità a muro (25-22).

4° SET Stessi sestetti in campo con Cuneo a prendere da subito le distanze e una Acqua & Sapone poco attenta in alcuni frangenti (3-6). Signorile accelera e insiste col suo terminale d’attacco Gicquel e tutto il sestetto cuneese a seguirle, affondando il colpo sul +6 (6-12). Ci prova Decortes col mani-out su Degradi e poi ancora Stigrot a tutto braccio con la diagonale del 10-16. Degradi e Squarcini a minare la rincorsa di Roma, che ritrova a corrente alternata il ritmo con Trnkova dai nove metri: il divario si fa sempre più importante e Cuneo è sola al comando a +8 (13-21). Stufi da centro e Degradi da quattro vanno a chiudere il quarto set (17-25), rimandando la disputa al tie-break.

5° SET Il primo punto è di Klimets (1-0): da lì le due formazioni procedono appaiate con Degradi e Stigrot a picchiare fortissimo dall’una e l’altra parte del campo (4-3). Ancora il turno al servizio di Trnkova a dare del filo da torcere alle piemontesi che, conquistato il break, rispondono subito a tono con l’ottima battuta di Squarcini (7-5). Roma arriva per prima a 13, ma Cuneo alza i toni e annulla le distanze (13-13): sul più bello è la squadra di coach Pistola ad emergere e a spuntarla, andando a conquistare il quinto set (14-16) e il match valido per il recupero della prima giornata di ritorno di regular season per 3-2.

Alice Degradi, schiacciatrice della Bosca S. Bernardo Cuneo e MVP dell’incontro:

“Si siamo contente soprattutto perché eravamo in difficoltà, eravamo sotto e siamo state brave a recuperare con prestazioni di rilievo come quelle di Jasper, Gicquel, e brave tutte quante. Siamo state brave, comunque, a restare concentrate quando eravamo sotto pressione e quindi brave ad essere pazienti e a gestire la situazione”.

Madison Bugg, regista dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club:

“È stato un match molto altalenante, in cui non siamo riuscite a mantenere sempre la concentrazione come avremmo dovuto soprattutto dopo aver perso cinque punti di fila. Ma ora guardiamo alla prossima sfida”

Acqua & Sapone Roma Volley Club – Bosca S. Bernardo Cuneo (2-3 21-25; 26-24; 25-22; 17-25; 14-16)

Acqua & Sapone Roma Volley Club: Trnkovà 22, Bugg 4, Cecconello 6, Venturi (L), Stigrot 22, Pamio, Klimets 21, Arciprete 3, Rebora 2, Decortes 1. N.e: Avenia, Bucci (L), All. Andrea Mafrici

Bosca S. Bernardo Cuneo: Kuznetsova 5, Degradi 11, Squarcini 17, Spirito (L), Giovannini, Gicquel 23, Signorile 1, Jasper 13, Stufi 14, Agrifoglio. N.e: Gay, Zanette, Caruso. All. Andrea Pistola

Arbitri: Giardini Massimiliano, Pecoraro Sergio
Durata set: 26’, 32’, 26’, 23’, 17’. Tot 02:16
Impianto: Palazzo dello Sport di Roma Eur
MVP: Alice Degradi

Campo

Palazzo dello Sport
Piazzale Pier Luigi Nervi, 1, 00144 Roma RM

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie.

Chiudi