Acqua&Sapone – Chieri

Palazzetto Dello Sport

Roma Volley Club

3
vittoria
1
sconfitta
Palafenera

Chieri

Serie A1 Febbraio 13, 2022 - 5:00 pm
Palazzo dello Sport

Risultati

Team1234T
Roma Volley Club262621253
Chieri242425151

Riepilogo

Una bella e concreta Acqua & Sapone Roma Volley Club ritrova il tanto atteso successo casalingo contro la Reale Mutua Fenera Chieri di Bregoli (3-1 26-24; 26-24; 21-25; 25-15). La vittoria, valida per la sesta giornata di ritorno di regular season, ha significato un doppio riscatto per le giallorosse, che hanno pareggiato i conti con la sconfitta dell’andata, prendendosi tre punti fondamentali in uno scontro, che sulla carta, non si prefigurava semplice. Le giallorosse guidate da Mafrici, partite contratte negli avvii dei primi due set, hanno sempre trovato in una prestazione corale la chiave per uscire dalle situazioni di difficoltà, soffrendo il ritorno delle ospiti solo nella terza frazione. Tornate in campo, nellla quarta non c’è stata storia: Trnkova, eletta MVP della gara con 16 punti messi a referto di cui 6 muri, e una super Klimets, autrice di 27 punti, hanno guidato il resto del gruppo fino alla fine, regalando in meno di due ore uno spettacolo al pubblico presente e a quello a casa.

L’Acqua & Sapone si gode la vittoria e si prepara a tornare al lavoro martedì per preparare la gara in programma domenica 20 sul campo della Vero Volley Monza.

1°SET Bregoli schiera Bosio al palleggio, Grobelna opposto, Cazaute e Perinelli laterali, Weitzel e Mazzaro al centro e De Bortoli libero. Mafrici in campo con Bugg in regia e Klimets in diagonale, Trnkova’ e Ceconello al centro, Stigrot e Arciprete in banda e Venturi libero.
Chieri parte subito forte: con Bosio al servizio, le ospiti volano sul +4 (4-0). In risposta Roma trova nel braccio di Stigrot e nel muro di Cecconello le armi per ricucire lo strappo iniziale e portarsi prima in scia e poi in vantaggio (8-5). Le difese di De Bortoli riavvicinano la squadra di Bertoli alle padrone di casa fino a raggiungere l’equilibrio sull’11-11. Il muro di Weitzel del +3 (14-17) costringe Mafrici a fermare il gioco. Al rientro in campo, Klimets e Trnkova ci provano ma è ancora Chieri a guidare il gioco (18-21). Con Trnkova dai nove metri l’Acqua & Sapone recupera, quando poi la palla passa a Chieri Cauzate risponde con la stessa moneta (22-23). Mazzaro si prende il primo set point (23-24), ma due attacchi potenti di Klimets riportano la palla e il set a Roma (26-24).

2° SET Si rientra in campo con le stesse interpreti del set precedente e lo stesso parziale iniziale (1-5). Le piemontesi aumentano la qualità del servizio e con una super Cauzate volano sul +7 (6-13). Roma entra in gara a corrente alterna fino a quando, prima con Stigrot a segno da quattro e poi Trnkova dai nove metri, ritrova l’atteggiamento della frazione precedente, riaccorciando le distanze (15-18). Le azioni assumono ritmi intensi e Bregoli fa ricorso al suo terminale Frantti: la coppia giallorossa Klimets-Trnkova ricuce lo strappo, con Bugg a gestire sapientemente il gioco. Pamio dai nove metri va a prendersi l’ace della parità (21-21). Mazzaro si impone a muro e va sul +2(21-23). L’Acqua & Sapone ritrova morale e porta la disputa ai vantaggi: sul filo di lana e con il coltello fra i denti, Stigrot e compagne vanno a prendersi anche la seconda frazione (26-24).

3° SET Resta in campo Pamio per le giallorosse e il duello va avanti con equilibrio (6-6). Le due formazioni procedono appaiate con Perinelli e Klimets ad alternarsi a suon di colpi (10-9). Il muro di Cecconello a rincarare la dose (12-10). La correlazione muro-difesa di Chieri rappresenta un’ottima risposta con Armini a difendere la seconda linea piemontese e Villani dentro su Perinelli. La contesa si infiamma e con Grobelna dai nove metri il tabellone segna 17-17. Chieri si arma di potenza e prende il largo (18-22). Mazzaro dal centro va a chiudere il terzo set (21-25) riaprendo la disputa.

4° SET Ad aprire la frazione è il primo tempo firmato da Trnkova a cui segue una magia di seconda intenzione della regista Bugg (2-0). Roma non tiene il vantaggio e con Villani in palla da posto quattro le ospiti si rifanno subito sotto (4-3). Ancora Bugg dai nove metri a dar spettacolo con due ace consecutivi (8-4). La difesa piemontese si fa impenetrabile: tuttavia, le capitoline non sembrano impensierirsi e affidano il contrattacco a una ficcante Klimets che trova il +6 (12-5). Roma non sbaglia e Chieri prova comunque a ricucire. Trnkova firma tre muri consecutivi (20-9). Da qui è assolo di Roma, che con una straordinaria prestazione di gruppo arriva per prima a siglare il set con un rigore di Cecconello (25-15). Vincono le Wolves per 3-1 e la sesta giornata di ritorno di regular season porta 3 punti pesantissimi in classifica per la squadra della capitale.

 

Veronika Trnkova, centrale dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club e MVP della gara, ha commentato così la gara: “È stata veramente una bella gara, soprattutto lottare con tutta la squadra fino alla fine contro una squadra di livello come Chieri. Sono veramente contenta e ora pensiamo alle prossime sfide.”

Perinelli, schiacciatrice della Reale Mutua Fenera Chieri: “Intanto complimenti a Roma per la bella partita che hanno fatto. Hanno fatto molto bene nell’allestimento di un gioco soprattutto nel muro-difesa, al servizio e noi forse abbiamo commesso troppi errori non sfruttando alcune situazioni a nostro vantaggio

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB – REALE MUTUA FENERA CHIERI 3-1 (26-24; 26-24; 21-25; 25-15).

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Trnkovà 16, Bugg 7, Cecconello 8, Venturi (L), Stigrot 14, Pamio 3, Klimets 27, Rebora, Arciprete 3, N.e. Avenia, Bucci (L), Decortes. All. Andrea Mafrici

REALE MUTUA FENERA CHIERI: Bosio 1, Grobelna 13, Frantti 2, Villani 3, Weitzel 13, Mazzaro 10, De Bortoli (L); Alhassan, Cazaute 17, Armini (L), Bonelli. All. Bregoli

Durata set: 30’, 30’, 28’, 22’. Tot : 01:57

Impianto: Palazzo dello Sport di Roma

Arbitri: Luciani Ubaldo, Gasparro Mariano

MVP: Veronika Trnkova’

Campo

Palazzo dello Sport
Piazzale Pier Luigi Nervi, 1, 00144 Roma RM

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie.

Chiudi